Archivi categoria: Excel

Excel Menu a tendina con regioni province comuni a cascata

Excel offre una grande possibilità quella di utilizzare menu a tendina, altrimenti chiamate combobox, diciamo che la possibilità di utilizzarle è determinata da tre opzioni, una senza alcun codice di programmazione tramite la convalida dati-> elenco, una tramite sviluppo modulo, e un’altra tramite sviluppo -> activex combobox.

Questo esempio creato utilizza solo la convalida dati ed attinge i dati da una tabella interna ad excel, composta da circa 8000 righe, quanti sono i comuni.

I menu a tendina sono interconnessi, prima si sceglie la regione, poi la provincia e poi il comune. I menu sono chiaramente dipendenti l’uno dall’altro.

Viene fornito anche un esempio con solo province regioni.

La ragione di questo meccanismo è molto chiaro, se per esempio abbiamo una lista di impiegati di cui vogliamo inserire alcuni dati, torna utile utilizzare la convalida dati, poiché basterà trascinare le celle per poter applicare la convalida a tutti gli impiegati, qualora avessimo voluto usare Vba sarebbe stato più macchinoso.

Per ottenere questo scopo, abbiamo esportato i comuni da access, con codice regione e codice provincia.

Abbiamo utilizzato le formule indiretto e indice con confronta; confronta ritorna la riga all’interno di una matrice, a questo punto possiamo ricavare il codice provincia o codice regione.

Inoltre abbiamo utilizzato una serie di nomi per includere ciascun gruppo di regioni province comuni. Per far ciò abbiamo usato un piccolo codice Vba che allego, tale codice è servito solo per inserire i nomi in modo automatico, essendo 8000 comuni ci sarebbe voluto troppo tempo per farlo a mano.

Tale codice permette di associare un nome ad un range di celle, in questo caso le celle dei comuni.

databasecomuni

Nella foto sopra abbiamo 4 tabelle, la prima contiene i comuni con codice provincia e codice regione, la seconda le regioni con id regione, la terza province contiene i dati delle province con codice provincia e codice regione, la quarta è opzionale serve per poter attingere dalla convalida dati un elenco libero di sole province senza dover selezionare la regione, questo torna utile se si ha un file excel con impiegati e non si vuole specificare la regione.

Nel file sono presentati in ambi i modi.

elenchi

Nella foto sopra vediamo i dati che vengono selezionati tramite la convalida dati.

Vediamo il cosa inserire in convalida dati provincia:

Cerchiamo di capire come funziona, indiretto permette di ricavare un riferimento stringa da una cella, indice trova il valore da una matrice e necessita di riga e colonna, infatti la riga la troviamo utilizzando confronta, che va a cercare nella matrice di celle il valore della cella che contiene il nome della regione, la colonna è la 2 poiché a noi serve il codice id della provincia, con cui andremo a filtrare i comuni relativi a quella provincia. Utilizziamo concatena poiché i nomi in gestione formule per contraddistinguere sono volontariamente con prefisso, in questo caso r_ .  Nella combobox i dati verranno mostrati in base al nome della regione scelto.

 

 

Per avere il file excel fai una donazione di 10 euro, il file è disponibile in formato excel 2003, 2010, 2013 a richiesta, non contiene macro, utilizza i comandi nativi di Excel per mostrare i menu a tendina, il database comuni corrisponde ai dati istat 2015 forniti da ISTAT, aggiornati a 2015.


Excel 2013 contare celle in base al colore

IN questo esempio procediamo a colorare le celle che presentano un determinato colore, per far questo usiamo la proprietà Cell.Font.Color, che restituisce il colore del font, ma non il background della cella.

Per ottenere il background della cella usiamo invece la proprietà Interior.Color.

ContaColori

Nel nostro esempio Font.Color restituisce zero perché non vi è un particolare colore selezionato, trattasi quindi di cella con Font nero.

Usiamo un ciclo che passa tutte le celle, dalla A1 alla A15 e ne analizziamo il colore, la variabile neri tiene traccia di tutte le celle con font nero.

Nell’esempio VBA lo scopo è quello di contare le F che hanno colore nero.

 

Conta le F Download

Excel ordinare tabelle con immagini in celle

Excel offre una grande opportunità, quella di poter utilizzare immagini all’interno di tabelle di tipo dati.

Bastano alcuni accorgimenti per poter ordinare celle che contengono immagini.

Vediamo l’immagine seguente per poter capire come funziona il tutto.

Prima di tutto creiamo una tabella, premendo CTRL + T.

OrdinaImmagini

Nella cella vicino al frutto, inseriamo l’immagine, cliccando su INSERISCI IMMAGINI. A questo punto facciamo in modo che l’immagine sia all’interno della cella. Clicchiamo sull’immagine, pulsante destro, Dimensioni e proprietà, clicchiamo sposta e ridimensiona con le celle.

spostaeridimensionaconlecelle

A questo punto, clicchiamo su dati e ordiniamo la colonna che contiene i nomi dei frutti, e dovrebbero essere ordinate anche le celle che contengono le immagini.

OrdinaImmagini

 

 

Excel 2013 Caselle Combinate

In questo tutorial vediamo come utilizzare le caselle combinate in Excel 2013.

Utilizziamo tre fogli di lavoro, uno per i settori appartenenza, uno per i paesi, ed uno che contiene i dati relativi agli impiegati di un ipotetica azienda lavorativa.

1_risultato

Per creare una casella combinata dobbiamo prima creare una tabella da cui attingere i valori.

In questo caso nel foglio Fpaesi inseriamo una lista di paesi.

ElencoPaesi

Nella cella A1 inseriamo anche l’intestazione della Tabella, “Elenco Paesi”.

Selezioniamo tutte le celle, inclusa intestazione, e clicchiamo su INSERISCI -> TABELLA.

inserisci_tabella

Diamo un nome alla tabella : TabPaesi.

TabPaesi

A questo punto, dopo aver creato la tabella è necessario creare un nome, ossia un riferimento alla tabella TabPaesi.

Selezioniamo nella Ribbon toolbar la scheda FORMULE.

definisciNome

Cliccando su Definisci nome, abbiamo la possibilità di creare un nuovo nome, ossia un riferimento alla tabella, inseriamo come Nome: NPaesi.

Nella casella Riferito A, scriviamo la parola TabPaesi.

In questo modo il riferimento è verso la tabella TabPaesi creata poc’anzi.

NPaesi

Ora che abbiamo creato sia la tabella, che il riferimento alla tabella, possiamo utilizzarli per visualizzare i dati nella casella combinata.

Andiamo nel foglio di lavoro relativo agli impiegati.

Nella colonna Paese, selezioniamo la prima cella, selezioniamo la scheda DATI, nella Ribbon, e clicchiamo su Convalida dati.

convalidadati

Inseriamo in origine =Elenco_Paesi.

ConvalidaDati2

Qui troviamo l’esempio completo. ConvalidaDati

 

Inserire Video Youtube in File Excel e creare una playlist

Il seguente tutorial vuole spiegare come inserire e visualizzare video di youtube all’interno di un file Excel, utilizzando il controllo di Shockwave.

Per poter inserire questo controllo dobbiamo visualizzare nella barra ribbon di Excel la scheda Sviluppatori.

Per farlo clicchiamo su File -> Opzioni -> Personalizzazione Barra Multifunzione, sulla destra in Schede Principali, selezioniamo Sviluppo.

AttivaSviluppoExcel

Premiamo Ok per confermare, torniamo nel foglio di lavoro di Excel.

Selezioniamo la barra Sviluppo, clicchiamo su inserisci e clicchiamo su Altri Controlli:

InserisciActiveX

Selezioniamo Shockwave Flash Object e premiamo su Ok.

Disegniamo nel foglio Excel un riquadro dove andrà il nostro video di Youtube.

A questo punto pulsante destro su tale riquadro, e clicchiamo proprietà.

Cerchiamo la proprietà Movie e incolliamo per esempio questo url :

Chiudiamo la finestra Proprietà e clicchiamo sul pulsante Modalità Progettazione.

Nel video vediamo come creare una sorta di Playlist da scorrere utilizzando un pulsante di comando di Excel.

Per incollare il tuo video youtube devi avere un formato del genere:

/v/idvideo?autoplay=1, quindi quando prendi un url di youtube dovrai riscriverlo usando questa sintassi altrimenti il tutto non funzionerà.